17 Aprile 2024
visibility
FINANZIAMENTI AGEVOLATI

E-commerce

BENEFICIARI

PMI con sede legale in Italia. Sono esclusi i seguenti settori di attività, secondo la Classificazione ATECO 2007:

SEZIONE A - Agricoltura, Silvicoltura e Pesca tutte le attività
SEZIONE C – Attività manufatturiere – esclusivamente le attività di cui alle seguenti classi:
10.11 – Produzione di carne non di volatili e dei prodotti della macellazione (attività dei mattatoi)
10.12 – Produzione di carne di volatili e dei prodotti della macellazione (attività dei mattatoi)
AGEVOLAZIONE


Il finanziamento può coprire fino al 100% delle spese preventivate, fino a un massimo del 20% dei ricavi medi risultanti dagli ultimi due bilanci approvati e depositati.
Sono finanziabili le spese sostenute dalla data di arrivo della domanda di finanziamento a SIMEST, fino a 12 mesi dopo la data di stipula del contratto di finanziamento (periodo di realizzazione).

L’agevolazione consiste in un finanziamento con importo minimo finanziabile pari a 10.000 e fino ad un massimo di 500.000 euro.

L’impresa potrà richiedere che un confinanziamento a fondo perduto fino ad un massimo del 10% e fino ad un massimo di 100.000 euro che è riconosciuto quale incentivazione alle Imprese Richiedenti in presenza di specifici (vedi dettaglio scheda PDF)

FINALITÀ

L’obiettivo della misura è di sostenere lo sviluppo del commercio elettronico sui mercati esteri, finalizzato alla distribuzione di beni e/o servizi dell’Impresa prodotti in Italia o con marchio italiano, attraverso:
  • la creazione di una nuova Piattaforma propria; oppure
  • il miglioramento o lo sviluppo di una Piattaforma propria già esistente; oppure
  • l’accesso a una piattaforma di terzi con la creazione di un proprio spazio/store (i.e. market place).
La Piattaforma deve consentire la conclusione del processo di acquisto.

La Piattaforma propria deve essere realizzata/migliorata da un soggetto fornitore in possesso del requisito di “professionalità”, come risultante dalla “Dichiarazione resa dal fornitore della Piattaforma Propria dell’Impresa richiedente sul requisito di professionalità”. Al momento della stipula del Contratto di e-commerce il soggetto fornitore deve:
  • essere attivo da almeno due anni;
  • aver realizzato almeno due piattaforme nei due anni precedenti.
Non sono ammissibili Piattaforme proprie che si configurano esclusivamente come market place o che prevedano la commercializzazione diretta da parte di soggetti terzi. Il dominio collegato alla Piattaforma propria o all’utilizzo della Piattaforma di terzi in funzione della soluzione scelta deve essere registrato esclusivamente dall’Impresa Richiedente o per conto della stessa e comunque sempre a quest’ultima intestato.


SCADENZA

Misura a sportello

NON HAI TROVATO QUELLO CHE CERCAVI?


Realizzazione siti web www.sitoper.it
cookie