01 Ottobre 2022
FINANZIAMENTI AGEVOLATI

Fondo Impresa Femminile

BENEFICIARI
Imprese Femminili di qualsiasi forma giuridica e dimensione (intese come imprese a prevalente partecipazione femminile e/o lavoratrici autonome) con sede legale e operativa in Italia, operanti in qualsiasi settore (escluso il settore Agricolo), già costituite o di nuova costituzione. Possono presentare domanda anche le persone fisiche che intendono costituire una nuova impresa femminile. In sintesi:

cooperative e società di persone con almeno il 60% di donne socie;
società di capitale con quote e componenti del CDA per almeno due terzi di donne;
imprese individuali la cui titolare è una donna;
lavoratrici autonome che presentano l’apertura della Partita IVA entro 60 giorni dalla comunicazione positiva della valutazione della domanda;
✔ persone fisiche che intendono avviare l’attività purché, entro 60 giorni dalla comunicazione positiva della valutazione della domanda, trasmettano documentazione sull’ avvenuta costituzione.

AGEVOLAZIONE
La forma e la misura delle agevolazioni sono articolate in funzione delle linee di azione e dell’ammontare delle spese ammissibili previste nei programmi di investimento. In particolare:

per gli incentivi per la nascita e lo sviluppo delle imprese femminili costituita da meno di 12 mesi, le agevolazioni assumono la sola forma del contributo a fondo perduto per un importo massimo pari a:
80% delle spese ammissibili e comunque fino a euro 50.000 (elevabile al 90% per donne disoccupate fermo restando il limite di 50.000 euro, per i programmi di investimento che prevedono spese ammissibili non superiori a euro 100.000,00;
50% delle spese ammissibili, per i programmi di investimento che prevedono spese ammissibili superiori a euro 100.000 e fino a euro 250.000;

per gli incentivi per lo sviluppo e il consolidamento delle imprese femminili costituite da almeno 12 mesi, le agevolazioni assumono la forma sia del contributo a fondo perduto sia del finanziamento agevolato e sono articolate come di seguito indicato:
per le imprese femminili costituite da non più di 36 mesi alla data di presentazione della domanda di agevolazione, le agevolazioni sono concesse fino a copertura dell’’80% delle spese ammissibili, in egual misura in forma di contributo a fondo perduto e in forma di finanziamento agevolato;
per le imprese femminili costituite da oltre 36 mesi alla data di presentazione della domanda di agevolazione, le agevolazioni sono concesse come al punto precedente in relazione alle spese di investimento, mentre le esigenze di capitale circolante costituenti spese ammissibili sono agevolate nella forma del contributo a fondo perduto.

L’eventuale finanziamento agevolato sarà a tasso zero della durata di 8 anni con un piano di ammortamento a rate semestrali posticipate con scadenza il 31 maggio e il 30 novembre di ogni anno ed un periodo di preammortamento di 12 mesi.
Non è richiesta alcuna garanzia a supporto (né personale, né reale, né bancaria/assicurativa).
Il finanziamento non è segnalato in Centrale Rischi di Banca d’Italia o CRIF.
La misura è cumulabile con altri aiuti di Stato (Impresa 4.0).

FINALITÀ
L'obiettivo è quello di incentivare la nascita e lo sviluppo delle nuove imprese femminili o lo sviluppo e il consolidamento di quelle già esistenti.

Misura a sportello fino ad esaurimento risorse. In attesa del Decreto Ministeriale per l’apertura del Bando.

NON HAI TROVATO QUELLO CHE CERCAVI?


Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

visibility
NON SONO REGISTRATO

crea account
cookie