News

La Sabatini riparte. Super

Pubblicato il 06/07/2021

ITALIA OGGI - 6 LUGLIO 2021
Riparte la Nuova Sabatini migliorata e potenziata, con importanti novità per le domande di accesso ai contributi già presentate e da presentare. Con un decreto direttoriale del 2 luglio 2021, in pari data il dicastero dello sviluppo economico ha riaperto lo sportello per la presentazione delle richieste di agevolazione. Il dm è successivo a quello del 1° giugno 2021 che ne aveva stabilito la chiusura per esaurimento risorse. Secondo quanto decretato dal MiSe (che con il dl n. 99/2021 ha rifinanziato la misura con 425 mln di euro per il 2021, salvo ulteriori integrazioni), le domande presentate prima del 2 giugno 2021, poi trasmesse al ministero entro il 7 giugno 2021 e non accolte anche parzialmente per esaurimento risorse, saranno soddisfatte in via prioritaria nel rispetto dell'ordine cronologico di presentazione delle stesse. Inoltre, le domande inviate prima del rifinanziamento della misura (come detto, prevista dal dl 99/2021), verranno accolte senza necessità di inviare un'ulteriore istanza da parte degli istituti di credito. Invece, le richieste presentate dalle imprese alle banche o agli intermediari finanziari dal 2 giugno 2021 al 1° luglio 2021 saranno irricevibili. I fondi stanziati a favore della Sabatini consentiranno anche di mettere in pratica una semplificazione del meccanismo di agevolazione per i vecchi beneficiari. È infatti prevista l'applicazione di una nuova modalità di erogazione del contributo in un'unica soluzione (anziché in sei anni) anche alle quote restanti relativamente alle domande precedenti all'1/1/2021.
La riapertura dello sportello. Le imprese interessate ad effettuare investimenti in nuovi macchinari, impianti e attrezzature (ma anche in software e tecnologie digitali) ora potranno inoltrare le richieste alle banche per accedere ai finanziamenti agevolati. I contributi sono concessi secondo le modalità fissate nel decreto interministeriale 25 gennaio 2016 e nella circolare direttoriale 15 febbraio 2017, n. 14036, e ss. mm. ii. In base a quanto stabilito dal MiSe, le prenotazioni pervenute in giugno 2021 e non soddisfatte per insufficienza delle risorse finanziarie saranno accolte senza necessità di un ulteriore invio da parte degli istituti finanziari. Saranno invece oggetto di prenotazione dal 1° agosto 2021 le domande trasmesse dalle imprese a banche o intermediari finanziari entro il 2 giugno 2021 e non incluse in una richiesta di prenotazione già inviata al MiSe.
Rata unica del contributo. Come previsto dall'art. 1, comma 95, della legge 178/2020 (legge di bilancio 2021), il contributo verrà erogato dal MiSe in un'unica soluzione indipendentemente dall'importo del finanziamento deliberato (anche per importi superiori a 200mila euro), alle pmi beneficiarie che hanno presentato domanda agli istituti di credito dal 1° gennaio 2021. L'erogazione della Nuova Sabatini in un'unica soluzione avviene ad investimento ultimato, con la presentazione da parte della pmi del modello Dui e, previo pagamento a saldo dei beni, del modello RU.
 
 

Share:

Torna Indietro

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter